16 Aprile 2020

Il Dr. Squeo spiega l’importanza degli strumenti manuali nei trattamenti endodontici

Nel seguente video il Dr. Giuseppe Squeo di Bari, membro della Komet Academy, spiega l’importanza degli strumenti manuali nei trattamenti endodontici.

Il trattamento endodontico non può fare a meno degli strumenti manuali in acciaio inossidabile per:

  • sondare i canali,
  • rilevare la lunghezza di lavoro,
  • iniziare ad allargare il canale e
  • controllare continuamente che il canale sia sempre percorribile o pervio.

Komet propone sia strumenti manuali KFile classici che i Patency File, cioè File per il controllo di pervietà o percorribilità.

I Patency File sono simili ai KFile, ma vengono sottoposti ad una particolare tempratura dell’acciaio inossidabile che li rende più taglienti ed adatti soprattutto ai canali calcificati, evenienza statisticamente sempre più ricorrente nei casi endodontici.

I Patency File esistono nelle misure 006 / 008 / 010 / 012 / 015, in pratica i diametri utilizzati per il sondaggio, la presa della lunghezza di lavoro e il controllo di pervietà.

In particolare il diametro 012, disponibile sia nei KFile normali che nei Patency File, permette una lavorazione sicura ed efficace in tutti quei canali nei quali il passaggio dal diametro 010 al diametro 015 risulta difficoltoso. Infatti il salto dal diametro 010 a quello 015 significa per quest’ultimo strumento manuale un notevole carico di lavoro, pari al 50% di incremento dimensionale; per evitare quindi di sollecitare troppo lo strumento con diametro 015 è consigliabile utilizzarne uno con diametro intermedio 012.

Qui sotto è possibile scaricare il PDF della brochure completa degli strumenti Komet per Endodonzia.

  • Patency file

    Patency file

  • Strumenti manuali per endodonzia

    Strumenti manuali per endodonzia

Condividi la notizia

Lascia un commento