21 Agosto 2018

Caso clinico di Endo & Resto del Dr.Alessandro Fava

Ringraziamo il Dr.Alessandro Fava di Parma per il seguente caso clinico (qui sotto in galleria sono visibili le foto).

Il Dr.Alessandro Fava è membro della Komet Academy, la comunità scientifica composta da odontoiatri esperti coordinati dal Prof. Massimo Gagliani dell’Università di Milano.

Caso clinico 24 Endo & Resto del Dr.Alessandro Fava

Nell’ambito della riabilitazione protesica di 24 e 25 viene eseguito il ritrattamento del dente 24 che presenta una precedente terapia incompleta tridimensionalmente, oltre a segni di radiotrasparenza periapicale.

Grazie all’inserto sonico SF-66 si completa l’asportazione del composito camerale. Si procede con lo strumento da ritrattamento dedicato ReStart file di lunghezza 25mm che consente una rapida eliminazione della guttaperca dai canali palatino e vestibolare, facilitando anche la rimozione del carrier in plastica presente in uno dei due.

L’inserto sonico SF-68 permette poi una più precisa eliminazione dei residui di guttaperca. A questo punto raggiungere la corretta lunghezza di lavoro è stato molto semplice e una volta definita la misura del diametro apicale è stato sufficiente sagomare con uno strumento di calibro 055 a conicità 04 della serie Endo Komet F360 abbinando abbondante irrigazione con ipoclorito di sodio al 5%. Il sistema canalare è stato quindi sigillato con guttaperca condensata verticalmente a caldo e il buon risultato è stato confermato dalla radiografia postoperatoria che ha permesso di evidenziare anche un canale laterale in prossimità dell’apice radicolare. Nell’ambito della stessa seduta si è proceduto alla ricostruzione preprotesica ripulendo con rosette in ceramica (K1SM CeraBur) la dentina coronale e allestendo lo spazio per la cementazione di due perni endocanalari: decisione presa in seguito all’analisi biomeccanica del moncone residuo. Un perno Dentin Post Coated 110 è stato scelto per il canale palatino, mentre nel vestibolare è stato preferito un un Dentin Post Coated 090. Entrambi sono stati ritoccati nella parte più apicale per poter meglio adattarsi alla conformazione dei canali. Dopo aver eseguito un iniziale build up periferico circonferenziale (utilizzando un adesivo self etch), i perni sono stati cementati con un cemento resinoso duale, i cui eccessi sono stati scrupolosamente rimossi.

Dopo questa operazione si è passati al completamento del build up con resina composita.

Qui sotto è possibile scaricare i PDF delle schede tecniche degli strumenti per endodonzia.

Download Allegato K1SM_410459.pdf
Download Allegato ENDODONZIA_410212-2.pdf
Download Allegato Brochure_EndoPilot.pdf
Download Allegato CERALINE_410101-3.pdf
Condividi la notizia

Lascia un commento