Trova Komet Partner
20 Maggio 2020

L’odontoiatria può prevenire il contagio del COVID-19

Nell’articolo “L’odontoiatria può prevenire il contagio del COVID-19” dell’11 maggio 2020:

https://www.zwp-online.info/zwpnews/dental-news/branchenmeldungen/zahnmedizin-starkt-immunkompetenz-der-mundhohle-und-kann-schlimme-covid-19-verlaufe-verhindern

il presidente della della Società tedesca di Odontoiatria, Chirurgia orale e maxillofacciale Prof. Roland Frankenberger spiega quanto segue:

La prevenzione nel sito orale dell’infezione del corona virus è particolarmente rilevante

“Durante la pandemia del COVID-19, l’odontoiatria svolge un ruolo particolarmente importante perché permette di nel mantenere sana la cavità orale. Questo tipo di prevenzione rafforza quindi le difese proprio nel punto dove potrebbe avere origine l’infezione del virus, permettendo di evitarla o di mitigarne il decorso ”, afferma il Presidente della Società tedesca di Odontoiatria, Chirurgia orale e maxillofacciale (DGZMK), Prof. Dr. Roland Frankenberger (Università di Marburg). Per questo motivo e per molte altre ragioni, l’odontoiatria è assolutamente rilevante per il contenimento del contagio. Una cavità orale sana funge da barriera contro tutti i tipi di malattie e questo vale anche per il COVID-19. “Una scarsa igiene orale può facilitare alcune malattie”, il Prof. Dr.Frankenberger cita in particolare la parodontite diffusa in Germania come un esempio lampante. “Un paziente con parodontite è affetto da una malattia gengivale e sub-gengivale: ciò significa che tale paziente in bocca ha una ferita aperta di circa 40 centimetri quadrati. È assolutamente chiaro che questo spalanca le porte a una malattia come il COVID-19 “, afferma il presidente della DGZMK. Il rischio di infezione per COVID-19 può essere identificato attraverso la saliva: il cattivo stato intraorale aumenta anche il rischio che l’infezione possa risultare erroneamente negativa.

Il Prof. Dr.Frankenberger aggiunge: “Consiglio vivamente a tutti i pazienti di non trascurare le visite e la profilassi del dentista.” Le visite regolari dal dentista sono importanti non solo a causa della carie, ma anche a causa della sempre più diffusa parodontite o del cancro intraorale. Altrimenti potrebbero esserci delle “vittime silenziose” dovute a malattie non diagnosticate in ambito odontoiatrico.

“Noi dentisti dobbiamo essere presenti negli studi odontoiatrici per i nostri pazienti, non dobbiamo allontanarci adesso”, il Prof. Dr.Frankenberger fa quindi appello alla professione. “È importante che i pazienti si preparino contro COVID-19 nel miglior modo immunologico possibile, lo stato di salute intraorale è una parte fondamentale di questo e non deve assolutamente essere trascurato”, avverte il Presidente della prestigiosa organizzazione scientifica  di odontoiatria DGZMK.

Limitare la produzione di aerosol durante l’utilizzo degli strumenti rotanti per contrastare la diffusione del corona virus

  • portastrumenti autoclavabili

    portastrumenti autoclavabili

  • portastrumenti autoclavabili

    portastrumenti autoclavabili

  • Disinfettante DC1

    Disinfettante DC1

Condividi la notizia

Lascia un commento



NEWSLETTER ISCRIVITI Ottieni il libro
Taglio & Forma
Casi Clinici

Caso clinico del Dr. Menini: conservativa diretta e indiretta, protesi fissa per la riabilitazione del 1°quadrante

Caso clinico del Dr. Ricucci: ricostruzione di un molare fortemente compromesso

Caso clinico del Dr. Ricucci per risolvere un diastema: l’utilità delle punte soniche e reciprocanti

Caso clinico del Dr. Giovanni Sammarco: la tecnica restaurativa “slot orizzontale”

Caso clinico del Dr. Mauro Libertucci: trattamento di una lesione cariosa della parete distale di un premolare superiore

La riabilitazione di un elemento con un intarsio in disilicato

Komet Academy Digital Pills, pillole per gli odontoiatri #restatiacasa

L’utilizzo delle punte soniche in parodontologia

Clinical steps in vertical slot procedure: a case report by Dr. Giovanni Sammarco

Caso clinico del Dr. Luca Tacchini su sostituzione di un restauro incongruo

Caso clinico del Dr.Giovanni Sammarco su trattamento dei solchi occlusali con punta sonica SF849

Caso Clinico del Dr.Daniele Cardaropoli su allungamento di corona clinica per ripristino dello spazio protesico su un primo molare inferiore

Caso clinico del Prof. Daniel Edelhoff sulla preparazione dell’onlay occlusale con il Set 4665

Caso Clinico del Dr. Giovanni Sammarco sulla tecnica restaurativa slot orizzontale

Caso clinico di Endo & Resto del Dr.Alessandro Fava

Tecnica di levigatura radicolare con fresa in CT, video con caso del Dr. Luca Giovinazzo