Commenti 1

Ritrattamenti endodontici con ReStart: rimozione rapida del Thermafil utilizzando solo 2 strumenti

Il video qui sotto del Dr. Alessandro Fava di Parma mostra l’efficacia del ReStart in casi impegnativi di ritrattamento endodontico, come quando è necessario rimuovere il Thermafil.

Komet ReStart è indicato in tutti i casi di ritrattamento endodontico perchè, con soli due strumenti, permette una rimozione rapida e completa del materiale presente all’interno dei canali radicolari.

In sintesi le sue caratteristiche innovative:

  • Geometria delle taglienti in NiTi armonizzate con dynamic twist per la rimozione ottimale dei materiali di otturazione.
  • Penetrazione controllata grazie alla punta raschiante
  • Conicità .05 per un equilibrio tra stabilità e flessibilità

Il sistema Endo ReStart è composto da soli 2 strumenti:

l’Endo ReStart Opener da impiegare nella fase iniziale: presenta una punta tagliente che penetra agevolmente nel materiale da otturazione radicolare e questa sua elevata efficienza di taglio consente l’accesso primario anche in materiali da otturazione radicolare molto duri.

l’Endo ReStart con punta raschiante agisce in modo controllato ed efficace nel canale radicolare. Grazie ad una conicità .05 uniforme, Endo ReStart trova l’equilibrio tra elevata stabilità e contemporanea flessibilità, garantendo una buona adattabilità a diverse anatomie canalari. La geometria delle taglienti armonizzate dell’Endo Restart favorisce l’efficace raschiamento e l’asportazione del materiale del canale. Il maggior numero di spire presente sulla punta consente di avvitare percettibilmente la lima nel materiale da otturazione radicolare. Sulla parte lavorante, la distanza tra le spire aumenta progressivamente per consentire una rimozione ottimale del materiale e un costante controllo dello strumento. Questo concetto viene definito “dynamic twist”.

Il sistema di strumenti Endo ReStart offre due lunghezze, 21 e 25 mm.

Con il sistema Endo ReStart è quindi possibile rimuovere gran parte del vecchio materiale da otturazione utilizzando la seguente sequenza:

  1. Rimozione dell’otturazione radicolare nel terzo coronale con l’Endo ReStart Opener.
  2. Rimozione dell’otturazione radicolare rimanente con lo strumento Endo ReStart (21 o 25 mm)
  3. Preparazione finale dei canali radicolari tramite sagomatura, (ad esempio con i file F6 SkyTaper).

Qui sotto è possibile scaricare il PDF del redazionale del Dr.Squeo pubblicato su Endo Tribune e il PDF della scheda tecnica del ReStart.

  • ReStart Passo dopo passo

    ReStart Passo dopo passo

  • Set 4680 Endo ReStart

    Set 4680 Endo ReStart

  • ReStart

    ReStart

Allegati Download Komet RESTART brochure download pdf
Condividi la notizia

Commenti

Commento