Commenti 0

Kit LD1561 di Testori – Rasperini: frese per contrastare la perimplantite

Il Kit LD1561 contiene frese in carburo di tungsteno multilame a forma di oliva, scelte dai Dottori Tiziano Testori, Como  e  Giulio Rasperini di Piacenza, specifiche per contrastare la perimplantite.

L’obiettivo più importante di queste frese non è ottenere una superficie estremamente lucida, ma è quello di ottenere una superficie pulita.

Infatti non ha molto senso pensare di lucidare a gommino le superfici, perché il gommino aumenterebbe il carico di batteri e di sporco, per via della perdita del legante.  Tra l’altro, l’esposizione delle spire di  un impianto avviene in zone di difficile accesso, dove un successivo trattamento chimico con gel o antibiotici risulta comunque complicato.

Anche il Kit 4656, presentato da Komet a IDS 2017, contiene frese specifiche per il trattamento della perimplantite, con le seguenti caratteristiche:
• Frese in carburo di tungsteno multilame a taglio extrafine, forma a oliva e fiamma • Superfici degli abutment implantari lisce e pulite • Lunghezza globale di 30 mm per raggiungere senza fatica zone di difficile accesso • Adatte per impianti in titanio.
Entrambi i Kit contengono le frese nel comodo portastrumenti autoclavabile.

  • Frese per curare la perimplantite

    Frese per curare la perimplantite

Allegati Download CHIRURGIA brochure 410108 download pdf
Condividi la notizia

Commenti

Commento